Controllare il furto gasolio

combattere il furto gasolio

Risparmiare sul gasolio si può

Per le aziende sì, ma ancora non è realizzabile per i privati.

evitare il furto gasolio Le aziende oltre che usufruire degli sgravi con il servizio già discusso sul rimborso accise gasolio, hanno anche la possibilità di poter “controllare” il “furto gasolio” che spesso si presenta quando in azienda è presente una cisterna intera o mobile dove il parco mezzi si rifornisce.

Il problema comunissimo è proprio legato alla quantità di carburante che spesso “sparisce” dai distributori.

La prima cosa che si pensa è il “furto” interno, causato da qualche lavoratore che oltre allo stipendio, preferisce “arrotondare” i propri guadagni, prelevando “furtivamente” il carburante aziendale.
Questo caso, innesta poi, nella mente del titolare, la totale mancanza di fiducia verso i propri operai, creando quindi un danno superiore oltre a quello economico.

Spesso, però, il furto gasolio non è interno, ma legato a persone esterne che criminalmente approfittano di mancanze di telecamere e dispositivi di sorveglianza per  rubare il gasolio alle aziende.

Oggi, le aziende possono risolvere questo problema in svariati modi, uno dei quali è offerto dalla Tecno Accise con il servizio FUEL.

Cosa fa FUEL di Tecno Accise?

Aiuta tutte le aziende, con cisterne fisse o mobili, anche datate, nel senso che non c’è bisogno di cambiare cisterna o di aggiornarle, ma applica a queste un sistema di controllo erogazione associato ad un badge operatore. Praticamente solo chi ha il badge ha la possibilità di attivare l’erogazione e non solo, ti controlla anche il quantitativo erogato. Il tutto controllabile in ogni luogo grazie al software online.

Grazie a questo sistema il problema “furto gasolio” viene totalmente controllato evitando quindi all’azienda di turno spese carburante superiori al normale utilizzo.

Il risparmio sul gasolio e la spesa della reale consumo, permette alle aziende di migliorare i conti a fine anno e di destinare questi a migliorare la qualità del lavoro. Un doppio beneficio quindi da non sottovalutare.

La cosa interessate è che non ci sono costi di cambio cisterna (quelle attuali di ultima generazione sono quasi tutte già provviste di sistema di controllo erogazione, ma parliamo di costi che superano i 3.000 € di intestimento iniziale) e soprattutto avrai solo costi mensili di abbonamento al servizio con 3 piani di scelta in base alla propria esigenza.

Maggiori informazioni su FUEL, controllo carburante offerto da tecno accise lo trovi sul loro sito